21 ottobre 2014

Telders (Moot Court)

Vuoi sapere chi ha scritto questo articolo?

article image

Pro: esperienza bellissima e appagante, soprattutto nelle fasi che si svolgono a L’Aia, dove finalmente vedi i frutti del tuo lavoro. Ti permette di entrare a pieno ritmo ed in prima persona nel mondo del diritto, mettendo in pratica qualcosa che prima era rimasto solo sui libri. Inoltre si approfondiscono le proprie conoscenze e competenze in materia di Diritto Internazionale. Lo stesso vale per il lavoro svolto durante la stesura del memorial, perché si impara a redarre in modo formale un documento ufficiale, cosa che in un corso universitario non viene mai affrontata, ma che nel modo lavorativo viene richiesta. La fase finale permette di conoscere nuove persone, ognuno con un’esperienza da condividere, e sicuramente si tratta di un’ottima opportunità di praticare l’inglese!

Contro: a volte il lavoro può sembrare davvero complesso e difficile da portare a termine. Non ci si deve mai scoraggiare, perché può capitare sempre di avere qualche difficoltà, l’importante è superarla. In alcuni casi, l’organizzazione della competizione e le scadenze non sono molto compatibili coi calendari accademici, e sicuramente non lasciano molto spazio ad altre attività personali. In Bocconi, a causa dell’organizzazione di lezioni ed esami, in alcuni casi è capitato di dover rinunciare alle lezioni per dedicare maggiori attenzioni a questo progetto, perché altrimenti il tempo non sarebbe stato assolutamente sufficiente a preparare un buon lavoro!

Pagine: 1 2

Ti potrebbe interessare anche:

Commenti

oppure