9 ottobre 2014

Students for Humanity

Vuoi sapere chi ha scritto questo articolo?

article image

Quali sono mission, vision e obiettivi dell’associazione?

Students for Humanity è un’associazione studentesca autonoma ed indipendente, nata nel 2011 in Bocconi, con l’obiettivo di promuovere all’interno dell’Università ideali di partecipazione, solidarietà e uguaglianza. Per farlo, l’associazione offre agli studenti opportunità concrete di volontariato in Italia e all’estero, di impegno sociale e di informazione.

Quali sono le vostre attività?

Le principali attività di Students for Humanity sono:

  • Il Desk permanente di orientamento al volontariato, condotto in collaborazione con CIESSEVI (Centro Servizi Volontariato) e l’Università Bocconi; qui lo studente ha la possibilità, grazie ad un incontro diretto, di ricevere tutte le informazioni necessarie per avvicinarsi al mondo del volontariato e trovare la realtà più vicina ai propri interessi, ricevendo non solo una consulenza, ma anche la testimonianza di chi ha già fatto questo tipo di esperienza.

Il Desk è aperto tutti i martedì dalle 11.30 alle 15.30 presso lo spazio Campus Life- piazza Sraffa 13, Sportello Unico.

  • Campagna di sensibilizzazione alla donazione del sangue; attraverso la collaborazione con l’associazione “Amici del Policlinico” organizziamo dei piccoli gruppi di donatori che vengono accompagnati da un membro dell’associazione all’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.
  • Working for Wasa: il nostro progetto di volontariato in Tanzania.
  • Informa(l)mente: il nostro blog di informazione su tematiche sociali di forte attualità.
  • Eventi (conferenze, cineforum, mostre, ecc.) organizzati in Università.

Come è organizzata l’associazione?

L’associazione vede al proprio vertice un Board, formato da Presidente, Vicepresidente, Coordinatore, Tesoriere e Consigliere. E’ poi organizzata in sei gruppi funzionali: Desk, Sensibilizzazione, Eventi, Programmi all’estero, Informa(l)mente e gruppo IT. Ogni gruppo ha un proprio referente. Tutti i membri di Students for Humanity si riuniscono mensilmente, mentre molto più frequenti sono gli incontri dei singoli gruppi.

Quali possibilità si prospettano davanti ad uno studente che entra a far parte di Students for Humanity?

Lo studente che entra in Students for Humanity ha, prima di tutto, la possibilità di dedicarsi in prima persona ad un’attività di volontariato. Oltre a questo, egli prende parte all’organizzazione non solo delle attività del gruppo di cui sceglie di far parte, ma anche all’intera vita dell’associazione.

Quali sono le modalità di selezione e le posizioni aperte? Quando si svolge il vostro recruitment?

Solitamente la fase di recruitment avviene all’inizio dell’anno accademico: i candidati compilano un application form e si sottopongono ad un colloquio conoscitivo molto informale. Nel corso dell’intero anno è poi possibile, per chiunque sia interessato, partecipare alle attività dell’associazione, in primis cominciando a fare volontariato tramite il nostro Desk.

Qual è il candidato ideale?

Il candidato ideale per Students for Humanity non deve possedere alcuna abilità specifica, eccetto uno spiccato interesse per i valori che costituiscono la base della nostra associazione. Naturalmente è molto apprezzato il fatto che una persona abbia già avuto esperienze nel campo del volontariato ed è imprescindibile che cominci a farlo nel momento in cui decide di unirsi all’associazione.

Ti potrebbe interessare anche:

Commenti

oppure